Pronto Il motore di ricerca per hotel targato “Tripadvisor”

Tripadvisor2Con la ricerca degli hotel Tripadvisor fa sul serio, è quanto ha dichiarato Steve Kaufer (presidente e Ceo del colosso Americano) confermando l’intento del famoso portale di travel online, di entrare a piedi pari in questa nuova esperienza. Tra pochi mesi sarà pronta la nuova funzionalità sia per PC che per Tablet e smartphone e il manager rende già noto che dopo l’estate partirà un’accanita campagna di marketing online.

Quella portata avanti da Tripadvisor sembra una vera e propria scelta strategica, infatti la decisione di mettere in campo il nuovo metamotore arriva quasi in concomitanza degli ormai noti investimenti di Expedia e di Priceline che hanno acquisito rispettivamente Trivago e Kayak.

La scelta nasce anche dalla convinzione di migliorare il suo “trova prezzi“, all’attuale stato delle cose infatti, causa anche una numerosa serie di pop-up la sua funzione non è troppo efficace e risulta poco usata dagli utenti.

Al momento dalla casa di Tripadvisor ancora non si sono svelati tutti i retroscena sulle reali funzionalità del nuovo motore, la certezza come afferma anche Kaufer è che sarà in grado di inviare ai portali che ne faranno parte una tipologia di traffico più qualificato e che di conseguenza sviluppa molte più conversioni.

Fra le sua novità anche l’utilizzo dei filtri che non si limiteranno alla posizione, al prezzo o alla qualità dell’hotel, ma grazie alla sua enorme mole di materiale, direttamente prodotto dall’utente stesso, si potranno catalogare gli alberghi anche distinguendoli anche a seconda delle più disparate peculiarità di ogni singolo viaggiatore.

Ma il suo vero ed indiscutibile punto di forza sarà l’integrazione con il noto social network Facebook, con la sua conseguente possibilità per un cliente loggato di vedere tutti gli hotel recensiti direttamente tra i suoi contatti, questo darà la possibilità di personalizzare le rispettive ricerche in maniera esclusiva

Digerita questa notizia il quesito che ha noi è sorto spontaneamente è stato quello di riuscire a capire quali saranno i prossimi passi di Tripadivsor nel settore dell’ospitalità.

Fonte ufficiale: Hotel Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *