Social Media: gli Hotel Affinino le Armi

Quello dei Social Network è un fenomeno in costante crescita e che, per il momento non prevede battute d’arresto, le ultime stime ci dicono che un Italiano trascorre all’incirca 6 ore al mese sui vari Social presenti in rete.

Le prime avvisaglie dell’enorme importanza che questo fenomeno andava via via sempre più assumendo erano già trapelate dopo il “Word Travel Market di Londra” del 2011, dove emerse addirittura come i Social Media rappresentassero il canale marketing online più importante nel turismo d’ oltremanica.

Conti alla mano è evidente come questo rappresenti un fenomeno che non può essere sottovalutato dagli stessi albergatori, in Italia circa 21 milioni di persone hanno un account “facebook” divenuto autentica fonte di provenienza dei siti di hotel, si può quindi affermare senza dubbio che assiste il potenziale viaggiatore in tutte le fasi:

  • scelta della destinazione;
  • scelta dell’hotel;
  • reperimento delle informazioni necessarie;
  • per ultimo ma di fondamentale importanza condivisione pregressa delle esperienze personali (da cui come in una spirale si reinnesca l’intero meccanismo dal principio).

Il compito degli hotel è, a nostro avviso, quello di innescare delle vere e proprie strategie cosiddette “Social Oriented“, che contando su un bacino di utenza così ampio possono rappresentare enormi opportunità di business.

Senza tralasciare un dato di fondamentale importanza quello relativo all’abbattimento dei costi nelle P.R. (pubbliche relazioni), che si sono ridotti mediamente del 24% per tutte quelle aziende (del settore travel) che hanno cominciato ad utilizzare i Social. Da questo ne deriva che:

  • Chi all’interno degli hotel si è sempre occupato di P.R. dovrà cominciare a focalizzare la sua attenzione su questo fenomeno, gestirlo e analizzarlo per mezzo di appositi strumenti come può essere Google Analytics o altri software che consentono di monitorare la reputazione online;
  • Adoperarsi per presidiare questi nuovi canali (pensiamo anche al mobile), avere una presenza costante e riuscire ad ottimizzarla.

Si prevede che nel giro di 5 anni il potere dei Social crescerà a dismisura, di pari passo con la crescente fiducia che il moderno turista sta sviluppando nei confronti delle reti sociali, per la scelta delle sue vacanze.

Non si deve inoltre sottovalutare l’enorme importanza che può avere per un hotel creare una piattaforma dove sia possibile “umanizzare” tutte le relazioni con i propri ospiti, quelli futuri e quelli passati, uno spazio che vi darà la possibilità di raccogliere tutti i feedback necessari per migliorare i servizi offerti.

Fonti:

http://www.emarketer.com/Article.aspx?id=1009094&R=1009094

 

One thought on “Social Media: gli Hotel Affinino le Armi

  • Giugno 15, 2012 in 8:19 am
    Permalink

    Assolutamente credo che non vadano sottovalutate le potenzialità dei Social Network, io lavoro nel settore del travel online e mi rendo sempre più conto di come le scelte dei viaggiatori siano influenzate dalle esperienze di altri, tutte condivisibili sui social, sono convinta che una buona brand reputation passi per un corretto uso dei social.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
LinkedIn
Share