E-mail Marketing: una newsletter per il mobile

Nuove modalità di e-mailI dispositivi mobili stanno letteralmente cambiando le regole dell’ email Marketing, uno degli strumenti più efficaci del  Marketing online, utilizzato fino ad oggi con molto successo dai principali protagonisti del mondo del travel online.

Ormai la partita dell email Marketing si giocherà esclusivamente con il mobile, e purtroppo molte aziende che hanno sempre sfruttato questa leva, sembrano ancora impreparate. Si prevede che entro il 2020 circa 20 milioni di tedeschi saranno presenti in rete attraverso tablet o smartphone, Gartner dice che già entro la fine del 2012 il 20% di tutte le e-mail saranno lette/inviate dal cellulare.

Bisogna quindi sin da subito fare i conti con gli eventuali handicap che l’avvento di questa nuova modalità comunicativa ha apportato a tutto il sistema: primo fra tutti le ridotte dimensioni dei display, il conseguente numero limitato di caratteri visibili, la possibilità o meno di visualizzare il testo in formato HTML, ecc.

Sono problematiche che derivano da diversi fronti, come ad esempio il sistema operativo dei vari device o dall’ e-mail client e dal browser utilizzato, senza tralasciare le impostazioni che l’utente stesso ha precedentemente impostato.

Senza dimenticarci le limitazioni di natura non tecnica a cui si andrà incontro, limitazioni che renderanno l’e-mail Marketing completamente diverso da quello tradizionale, stiamo parlando di mobile è ovvio che sono diverse le rispettive preferenze d’uso da parte dell’utente, questo è il primo fattore che a nostro avviso va preso in considerazione, anche in fatto di layout e contenuti i requisiti richiesti sono assolutamente diversi.

Se da una parte si deve necessariamente abbandonare la convinzione che il mobile e-mail Marketing sia ridotto ad una semplice lettura di newsletter direttamente sul cellulare, causa le dinamiche di utilizzo completamente differenti, dall’ altra, come tutte le sfide, si nascondono delle opportunità che potrebbero svelare nuovi interessanti scenari.

Ecco alcuni consigli pratici per rendere vincente una newsletter destinata ai dispositivi mobili:

Numero di utenti, per prima cosa verificare, attraverso un piccolo sondaggio o magari dotando il proprio sistema di  apposite modalità di identificazione, il numero di destinatari che ci si pone di raggiungere.

Contenuti, cercate di immedesimarvi nel potenziale destinatario intuendo quindi le modalità di utilizzo tipiche degli utilizzatori di mobile. Sarà facile capire come informazioni sintetiche da recepire nei cosiddetti “tempi morti” della giornata, costituiranno una corsia preferenziale, dovrà essere breved’impattoconciso.

Formato, sarà sempre preferibile fornire una comunicazione in formato testo, per esempio in multipart, inserendo magari un link per una visualizzazione in HTML (è sempre visto di buon occhio dare la possibilità di scegliere la modalità di fruizione della e-mail), grafica e immagini dovranno essere compatibili per dimensioni e struttura con le dimensioni dello schermo.

Grandezza, mai come in questo caso l’importanza della brevità è stata preponderante, le motivazioni sono tutte legate alle ridotte dimensioni dei rispettivi display con conseguente scarsa visibilità di testo, la parole chiave e concetti fondamentali devono comparire per primi. L’oggetto e le prime righe della e-mail saranno decisive.

Incentivare l’iscrizione, vista l’enorme diffusione del mobile per la navigazione su Internet, è fondamentale che il tuo portale abbia la possibilità di iscriversi alla versione mobile della newsletter, sfruttando software in grado di gestire le iscrizioni via sms.

In conclusione è chiaro che tutti gli hotel manager e gli addetti ai lavori dovranno cominciare ad interfacciarsi con questa nuova realtà, adeguando le loro strategie di comunicazione alle nuove frontiere, cercando di non dimenticarsi che non sempre il nuovo va visto con sospetto e che a volte potrebbe nascondere reali e concreti vantaggi. 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *