Hotel Mobile Marketing: rendiamo gli hotel “mobile-friendly”

mobile-marketingL’impennata che sta avendo il mobile nel travel è ormai di dominio pubblico, stiamo parlando di un aumento a dir poco vertiginoso ( abbiamo trattato questo argomento anche in altri post), il problema è che nonostante tutte queste statistiche e cifre incoraggianti (ne vengono pubblicate ogni giorno di nuove, basta solamente fare una piccola ricerca in rete) le conversioni da smartphone ancora non reggono il confronto con quelle da PC.

Quindi giustamente tutti gli hoteliers si domanderanno se sia giusto o no investire su di un attento e preciso piano di mobile marketing. Cerchiamo di dare una risposta a questo amletico interrogativo.

Prima di tutto ci teniamo a dire che nonostante sia un dato oggettivo che le conversioni ancora sono lontane rispetto a quelle che derivano da PC, è però altrettanto vero che nel 2013 c’è stata un crescita netta, per quanto riguarda le visite da smartphone rispetto al 2012, infatti si registra un aumento del 125% di traffico derivante da mobile, rispetto al misero 12% di quello proveniente da PC.

Anche il dato conversione va analizzato più approfonditamente, infatti i tablet ad esempio stanno ottenendo dei tassi molto vicini a quelli dei PC, (anche perchè ormai questo device stanno soppiantando sia i notebook che i netbook).

Ci teniamo inoltre a sottolineare come, sicuramente le conversioni siano decisamente importanti ma non sono l’unico traguardo da prefissarsi in una campagna mobile. Come da manuale in ogni azione di marketing si deve prima necessariamente stabilire degli obiettivi, quindi bisogna capire cosa realmente gli utenti cercano su questi canali e di conseguenza come voi potete rispondere a tali richieste.

Analizziamo da vicino quali sono i normali utilizzi di uno smartphone, questo ci darà la misura giusta delle attività su cui operare:

– una di queste è lo stesso Google a fornircela, infatti dalle sue statistiche si evince che circa il 95% degli utenti cercano informazioni cosiddette “on the go”, ovvero ricercare delle informazioni e subito dopo effettuare una determinata azione. Avere un sito ottimizzato per il mobile può quindi essere molto importante ma ancora di più è fare in modo che abbia un mobile engine molto efficiente. Così potreste avere un buon ranking sui motori di ricerca, ma anche presidiare il social di geolocalizzazione, in modo da facilitare ad esempio, chi vi cerca mentre si trova in viaggio.

– un altro dato impressionante è l’enorme aumenti dell’utilizzo dei social, quindi attuare delle precise azioni per il mobile marketing significa dare molta importanza ai Social e si sa questi si valorizzano attraverso l’engagement.

– anche se al giorno d’oggi vantano innumerevoli applicazioni, uno degli utilizzi primari degli smartphone risulta sempre quello di telefonare. E’ molto probabile che chi sta cercando un hotel con device mobile, lo sta facendo perchè vuole un contatto immediato, quindi dotare il vostro sito di un tasto “click-to-call” sarà decisivo.

A valle di queste indicazioni, riteniamo comunque la più valida quella che si esprime con il concetto di presenzialità, ovvero se avete intenzione di essere vincenti e continuare a pepretare profitto attraverso la rete vale sempre lo stesso principio, che governa tutte le strategie di marketing online, siate sempre presenti dove sono i vostri clienti!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
LinkedIn
Share